Spamming: nuova formula difensiva

Salve a tutti.

Mi è arrivato un messaggio di posta elettronica nel quale venivano
presentate delle offerte per la creazione di siti web.
In calce alla presentazione il seguente messaggio.

"Questo messaggio non e "SPAMMING" poiche la comunicazione con l'impiego
di posta elettronica non e rivolta al "CONSUMATORE" (DLT 22/05/1999
Num.185 Art.1 lettera "b") persona fisica che in relazione ai contratti di
cui (DLT
22/05/199 Num. 185 Art. 1 lettera "a") agisce per scopi non riferibili
all'attivita professionale eventualmente svolta, ma a persone giuridiche
ed Aziende."

Questa citazione è veritiera? O meglio è valida?
Alla citazione dell'articolo sopra riportato segue la seguente frase:

"Ci scusiamo in anticipo qualora la nostra mail non dovesse risultare
gradita, ma abbiamo pensato che questo potesse essere per Lei il modo meno
invasivo per conoscere il nostro servizio.
Il trattamento dei Suoi dati personali viene svolto nel rispetto della
normativa data dalla Legge 675/96 sulla tutela dei dati personali. Tale
trattamento ha il fine di farLe recapitare, e quindi aggiornarLa in
merito, ad iniziative proposte da Pippo a mezzo posta elettronica."

Ma come vengono tutelati i miei dati personali se io non gli avevo chiesto
niente mi ritrovo nella casella di posta questo messaggio?
Il messaggio si conclude con un'ulteriore citazione di norme:

"Ai sensi della direttiva 95/46/CE lei puo in qualsiasi momento cancellare
la
sua e-mail dal ns. database inviando un messaggio vuoto con oggetto
"cancellami : vs.email" all'indirizzo: pippo@pippo.it"

Che mi dite di questa?

p.s. ho messo "pippo" al posto del vero nome, per non ledere nessuno (e in
attesa di sapere se sono stati dentro la legge).