Strategie editoriali

Due notiziole, in apparenza contrastanti: la rivista di informatica "PC Open" non sarà più disponibile in edicola, perché la proprietà ha deciso di vendere solo su abbonamento.

L'altra notiziola è che "Selezione" abbandona l'Italia. Il direttore Remo Guerrini così si congeda dai lettori: "La situazione dell'editoria sta cambiando velocemente, e in tutto il mondo si creano nuove situazioni e nuove strategie: per esempio è in corso un vero e proprio ritiro da parte dei grandi giornali (da Newsweek a Time) dalla diffusione per abbonamento. In quest'ottica il Reader's Digest -del quale fra l'altro è cambiata anche la proprietà- ha ritenuto opportuno di allontanarsi dal mercato italiano".

Peccato non siano chiare le ragioni (almeno a me) per cui PC Open non sarà più in edicola e perché una rivista storica venduta principalmente per abbonamento, come Selezione, decida addirittura di abbandonare l'Italia.

Secondo voi?