Strumenti editoriali e +legge

Buongiorno a i partecipanti di MLIST,

il mio intervento per chiedervi un aiuto e fare alcune considerazioni
sulla nuova legge:

sto cercando di raccogliere informazioni sui vari
editor che il mercato offre per la gestione dei
contenuti sul web, da quelli adatti alla piattaforma
Microsoft o a quella Unix.
Tralasciando Vignette ;-).

Vi ringrazio da subito e visto che stiamo in tema di
"editoria" o meglio in clima di "nuova legge
sull'editoria", un'altra richiesta;

Come trattano questi aspetti negli USA? E in Europa?
Altra considerazione; i costi per registrare una
testata/sito in tribunale? Insomma è davvero un
problema o stiamo facendo tanto rumore per nulla?

Il Nic non da le stesse garanzie in termini di
responsabilità dei contenuti di un sito?
Se Yahoo o gigi.com scrive che una falsità non posso
essere denunciati?

Credo che serva una critica costruttiva in questo
momento, abolire una legge senza avere in mente come
sostituirla o migliorarla è tempo sprecato, vorrei
capire cosa si sta proponendo.

Penso che su internet debbano essere tutelati alcuni
aspetti:

1. Devono essere riconosciute le professionalità: un
giornalista web è un giornalista, non un
metalmeccanico.

2. Il diritto di replica deve essere applicato anche
alla rete

3. Chiunque faccia informazione deve assumersi la
responsabilità penale e civile di quello che scrive

4. Un Tribunale non è in grado di gestire le esigenze
della rete o meglio la velocità della rete.......

Grazie e un saluto a tutti.

Sandro Mostarda