Una birra in meno

Buongiorno a tutti,

finalmente ho deciso di passare anch'io dall'altra parte della lista per
poter esprimere le mie considerazioni.

Ho notato in questi mesi di letture delle vostre mail che i temi più
ricorrenti hanno trattato soprattutto di marketing, benchè la lista sia
aperta a tutte le considerazioni e gli sfoghi...(Elena permettendo)

Ebbene il motivo di questa mia mail
è per poter sapere, o meglio capire, il quid di una pubblicità che
ultimamente viene lanciata in televisione.

Mi riferisco alla pubb. di una nota marca di birra, che mette in cattiva
luce una utente abituale di siti di e-commerce, la quale, con eccessiva
dabbennagine, espone i propri web-acquisti con fare mooooolto ocheggiante.

Al chè la mia considerazione.
non sono un uomo di marketing, non conosco le regole sottostanti le
campagne pubblicitarie, ma ciò non mi può evitare un certo "fermento"
nello stomaco, in virtù di una già scarsa crescita del settore, ma anche e
soprattutto nel mancato rispetto nei confronti di persone che hanno
investito denari e capacità e poi si devono vedere presi in giro in tal
modo.....

Tutto ciò mi fa giungere alla conclusione che di tal birra (della quale
evito il nome), prossimamente ne farò molto volentieri a meno.